Grande festa finale in casa Samb Beach Soccer, stagione 2015 positiva

fetsa

Presenti oltre 130 invitati alla cena organizzata dal Main Sponsor Happy Car.

Una festa di fine stagione agonistica 2015 degna delle grandi Società.  Tutti presenti all’invito partito dalla Happy Car e rivolto a tutta la famiglia Samb e ai rappresentanti della Pubblica Amministrazione della città, con il Sindaco Sig Giovanni Gaspari, l’Assessore allo Sport Fanini e l’Assessore Canducci. La Happy CAR dal canto suo, ha voluto essere presente con l’Azienda al completo per condividere i successi raggiunti insieme alla squadra.
La serata, egregiamente gestita dal catering di Giuseppe Pallottini, e’ trascorsa in modo piacevole con buona musica dal vivo alla quale hanno partecipato anche gli stessi ragazzi della squadra che, alternando qualche istante di puro cabaret al canto, hanno rivelato di avere anche altre doti oltre quelle sportive.
Di fronte ai quattro trofei esposti in sala, sono stati premiati i ragazzi e lo staff e il presidente Roberto Ciferni e il suo vice Roberto Rossetti hanno consegnato al presidente di Happy Car, Gabriele Mascitti, una targa ricordo e maglie ufficiali Samb Beach Soccer personalizzate.
Mascitti a sua volta, ha tenuto a rimarcare l’importanza di questo connubio tra la Happy Car e la Samb Beach Soccer in questo momento storico per la sua Società in crescita sul territorio Nazionale.
Soddisfatto per i risultati e la visibilità ricevuta sui canali nazionali Rai Sport 1-2, sui canali internazionali per la partecipazione alla Euro Winners Cup, sulla carta stampata Nazionale e locale, nonché tutti i Social, il Presidente Mascitti si è sbilanciato con una promessa di continuità di questa vincente collaborazione anche per la prossima stagione 2016.
Importante e molto apprezzato anche l’intervento del Sig Bernardo Carfagna, socio Happy CAR, che quest’anno ha deciso di seguire da vicino in tappa la squadra.
“Vi ringrazio per l’impegno profuso durante tutti gli incontri, per il rispetto dell’avversario, cosa fondamentale in tutti gli sport, e per l’attaccamento a questi colori che sono poi quelli della città. Siete soprattutto persone speciali prima ancora che una squadra e una società sportiva e speriamo di rivederci tutti anche per la prossima stagione”.
Anche il Sindaco, dando inizio alla premiazione della squadra e dello staff con una medaglia d’oro, testimone della Supercoppa riportata a casa anche quest’anno, si lascia andare ad una importante dichiarazione: “Stiamo lavorando affinché anche questa Società possa avere il suo impianto stabile, così come accade in altre città italiane.” I costi che si sostengono annualmente infatti, per montare e smontare le tribune, sono troppo alti e non più sostenibili.
Le foto di rito e scambi di lunghi abbracci hanno chiuso questa bella serata trascorsa in compagnia e vera Amicizia. Tutti i ragazzi tornano nelle loro città di provenienza convinti di poter ancora lottare e sudare per questa maglia, anche per il prossimo campionato.